top of page

mer 03 gen

|

Reggio Calabria

Anteprima HOME

Domenico Carere, con la sua chitarra, ci guida alla scoperta del suo nuovo recital HOME. Una serata da trascorrere in compagnia della musica e delle storie che hanno ispirato questo nuovo progetto musicale ... aspettando la Première del 7 gennaio.

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Anteprima HOME
Anteprima HOME

Orario & Sede

03 gen 2024, 18:00 – 19:00

Reggio Calabria, Viale Amendola, T/U/V, 29, 89123 Reggio Calabria RC, Italia

Info sull'evento

 Cos’è la musica per me? “É un luogo in cui andare, per dare un senso alla mia vita, per ritrovare la mia pace interiore, per ascoltare quei suoni che parlano al mio cuore ed alla mia anima e che fanno danzare il mio corpo. E’ quel luogo incantato in cui regnano le emozioni e la bellezza ... quel luogo che non esiste nella realtà ma che, quando lo raggiungo, rappresenta la mia casa…” (Domenico Carere)

A volte bisogna trovare le parole giuste per rispondere alle domande, quasi sempre basta la Musica … come accade nel brano Home di Andrew York autentico fil rouge di questo recital, un concerto vissuto come un pretesto per aprire le porte di quella casa (… quel luogo incantato che non esiste nella realtà), accogliere l’ascoltatore e guidarlo in un percorso musicale piacevole, fatto di colori, eleganza e sensazioni poetiche che riportano spesso ad una malinconia bilanciata da un brillante virtuosismo.

In inglese esistono due termini per identificare la parola casa: Home e House. Domenico Carere riflette, con la sua chitarra, sul significato del termine Home in musica. Perché se una house può essere un qualsiasi edificio, una home è molto di più. È il luogo dove ci sentiamo sicuri, dove troviamo la nostra dimensione ideale, dove abbiamo creato un ambiente a cui siamo emotivamente legati. Per questo motivo, che forma abbia la nostra home ha poca importanza: potrebbe persino essere una tenda o una barca, una valigia o una casa sull’albero purché quello sia quel luogo in cui sappiamo di poterci rifugiare dal resto del mondo se abbiamo bisogno di stare a nostro agio.

In questo recital Domenico ci dimostra che la sua casa è qualsiasi luogo in cui c’è la sua chitarra … perché, in fondo, lo strumento musicale è la casa accogliente dell’interprete, quella dove il musicista preferisce “abitare”.

Condividi questo evento

bottom of page